page_gl
page_t

Ciclo di lavoro 
L’attività aziendale è costituita dalla lavorazione mediante macinatura di frammenti grossolani di materiale plastico derivante in prevalenza dal recupero di contenitori pallettizzabili e dalla loro trasformazione in semilavorato allo alla rifusione ed al reimpiego presso aziende di produzione della plastica.

Il ciclo produttivo impostato per l’unità aziendale può essere riassunto in:
1- Ricevimento merci piazzale esterno
    Zona esterna ai fabbricati ove il materiale allo alla lavorazione viene ricevuto e invialo presso la zona di stoccaggio.
2- Stoccaggio materie prime
    Lo stoccaggio provvisorio delle materie prime in attesa di lavorazione avviene in una zona delimitata interna al fabbricalo aziendale.
    Impianto di trasformazione delle materie prime rappresenta la fase di lavorazione principale e viene svolta con l’impiego di idonei
    impianti collocati in un’ala interna del fabbricato aziendale.
3- Bloccaggio del semilavorato
    L’ultima zona del fabbricalo aziendale è dedicata allo stoccaggio del semilavorato già pronto per la commercializzazione


Definizione e descrizione delle mansioni
In ogni reparto del ciclo produttivo aziendale è possibile identificare e descrivere le attività svolte dal personale secondo il seguente schema:

Ricevimento merci nel piazzale esterno
Il materiale in arrivo presso l’unità operativa è già selezionato e giudicato idoneo alla successiva lavorazione, per cui non vengono svolte operazioni di preselezione o trattamento di nessun tipo. L’attività consiste quindi nella periodica movimentazione esterna di carico/scarico dal mezzo di trasporto delle materie plastiche pallettizzate con l’ausilio di carrelli elevatori e al loro trasferimento in magazzino.

Immagazzinamento e stoccaggio delle materie prime e semilavorati.
Viene operata la movimentazione, lo stoccaggio o l’immagazzinamento dei materiali pallettizzati mediante carrelli elevatori.

Impianto di trasformazione materie prime. Le principali attività effettuate in quest’ambito sono:
1- Movimentazione e posizionamento presso l’impianto del materiale plastico pallettizzato da lavorare, con ausilio di carrelli elevatori elettrici. 2- Caricamento della tramoggia del mulino granulatore
3- Controllo e verifica di corretto funzionamento dell’impianto e del circuito di lavaggio e asciugatura.
4- Controllo e verifica del semilavorato prodotto e della sua concita estrazione dall’impianto.
5- Sostituzione dei contenitori per materiale semilavorato.
6- Manutenzione ordinaria dell ‘ impianto.
7- Periodica movimentazione dei residui di lavorazione e loro trasferimento nell’area esterna di stoccaggio.

Via Verdi, 39 - 27045 Casteggio - C.F./P.IVA 02338920180 - R.E.A. 265205
Create a website